Sogno di una notte di mezza estate

Perfino quando la scelta
è concorde
la guerra, la morte, la malattia
assediano l’amore,
lo rendono momentaneo
come un suono,
furtivo come un’ombra,
fuggevole come un sogno,
breve come un lampo
che in una notte nera,
sveli, ad un tratto,
cielo e terra, ma,
prima che si possa dire:
‘Guarda!’,
le mascelle del buio
l’hanno divorato.

Così in un istante
Svanisce ogni cosa che brilla. 
 



Or if there were a sympathy
in choice
War, death or sickness
did lay siege to it,
making it momentany
as a sound,
swift as a shadow,
short as any dream,
brief as the lightning
in the collied night,
that in a spleen,
unfolds both heaven and earth,
and ere a man hath
power to say: ‘Behold!’,
the jaws of darkness

do devour it up.  

So quick bright things
come to confusion.

 


Sogno di una notte di mezza estate, Atto I, Scena I
William , Stratford 1564 – 1616
 

Share

Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

avatar
wpDiscuz