Ritorna da me

Giulietta: «Buonanotte, buonanotte! Salutarsi è una pena così dolce che ti direi addio fino a domani.» 
Romeo: «Il sonno scenda sui tuoi occhi, la pace nel tuo petto! Oh fossi io il sonno e la pace per riposare così dolcemente!»
(William Shakespeare)

  
   Ritorna da me, ti aspetto e veglio:
oppure no, ancora non venire, sarebbe già finito,
e chissà quando tornerai di nuovo,
sono così rari i miei piaceri e scarsi.

   Mentre, quando non vieni, qualunque cosa faccio
penso "Ora, quando viene" mio diletto "quando":
poichè tra tutti gli uomini di questo vasto mondo
il mio è uno solo: sei tu, amore, il mio mondo.

   Eppure fa quasi male incontrarti,
tanto presto viene il dolore del distacco.
Cresce e cala come la luna la speranza
tra i giorni beati dei nostri incontri:

   ah! ma dove sono le canzoni che cantavo
quando la vita era dolce
perchè tu dolci le chiamavi?


Christina , Londra 1830 – 1894
 

 

Share

Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

avatar