Sonetto VIII

   Se non fosse perché i tuoi occhi hanno color di luna,
di giorno con argilla, con lavoro, con fuoco,
e tieni imprigionata l’agilità dell’aria,
se non fosse perché sei una settimana d’ambra,

   se non fosse perché sei il momento giallo
in cui l’autunno sale su pei rampicanti
e anche sei il pane che la luna fragrante
elabora passeggiando la sua farina pel cielo,

   oh, adorata, io non t’amerei!
Nel tuo abbraccio io abbraccio ciò ch’esiste,
l’arena, il tempo, l’albero della pioggia,

   e tutto vive perché io viva:
senz’andare sì lungi posso veder tutto:
vedo nella tua vita tutto ciò che vive.


d’amore. Pablo Neruda, Parral 1904 – Santiago 1973
 

 

Share

Leave a Reply

5 Commenti on "Sonetto VIII"

avatar
Pannonica
Ospite

Neruda è uno di quei poeti che ti fa innamorare delle sue parole. E della vita, e dell’amore e del mondo, attraverso di esse.

Anonymous
Ospite

Grazie..
Ma siamo tutti d’accordo che un bambino di tre anni l’avrebbe disegnato meglio.
E’ per questo che disegno poco. Perchè non sopporto non riuscire a fare quel che vorrei. Vengono in mente mille idee, ma ne riesci a realizzare meno della metà . Come quando vuoi esprimerti in una lingua straniera che non conosci bene: è frustrante confrontare quello che vorresti dire con quello che riesci effettivamente a dire; sopratutto confrontare come lo vorresti dire col modo in cui lo dici.

Beh, ho appurato che io la luna la disegno così (. Tu come la disegni?

Max
Ospite

Ti è preso un crampo alla mano o mi hai dato del tu ?

Elena
Ospite

Era ora, giusto?
In effetti, la gente educata chiede il permesso in questi casi.

Max
Ospite
Secondo me qualche cassiere di McDonald ti ha dato del lei. Comunque io la luna non la disegno perché non so disegnare niente. Ma se proprio dovessi disegnarla, immagino che la farei così ) che è alla rovescia se non mi sbaglio. Tornando al disegno, pensavo che l’avessi trovato in rete. Non credo che un bambino di tre anni l’avrebbe fatto meglio, probabilmente uno di cinque impegnandosi ci sarebbe riuscito, ma è per questo che è così bello: la semplicità è una delle chiavi dell’espressione. E la semplicità che esprime di solito è un punto di arrivo, non di partenza.… Leggi il resto »