La creatura

   Va bene! Torturiamoci. Pensiamola insieme a un altro. Dunque vediamo, sono le 22.25, avranno già scopato a quest’ora? Allora? L’hanno già fatto o no? Non si risolve sempre a questa domandina la tortura di una donna con un altro uomo? Già, alla fine di tutte le fini, non è sempre il vermicello della scopata che comincia a mangiarti il cervello? Di certo molto spesso è così. Di certo è così per te che stai leggendo se la tua bella ha preso il volo da un mesetto. O due. O tre. Ma il mio problema è diverso: sto avanti. Sto in un’altra fase, quella dei pazzi. A maggio, fra tre mesi esatti, festeggerò gli otto anni di pensieri inutili. Il mio tormento ha l’età di un bambino, non è fantastico? La creatura è in splendida forma, cresce così bene e ha taaanta di quella fantasia! Dovreste vedere che disegni osceni mi mette davanti agli occhi della mente, così, all’improvviso, senza cenni premonitori, senza che nessuno glielo chieda, niente: stai mangiando, lavorando, cercando di dormire? Stai forse pensando di interessarti a qualcun’altra? Te la stai spassando? Ecco che la creatura ti corre incontro nel cervello urlando: Papà! Papaà! Guarda che ho disegnato! GUARDA PAPA’!

   E io guardo, non posso farne a meno: ah, ecco, questa è lei che sta mangiando un piatto di pasta nella casa dell’altro: Lui è un cuoco DIVINO, papà! Quest’altro disegno invece li mostra accoccolati sul divano dopo una giornata di lavoro mentre guardano Caterina va in città: guarda lei che espressione rilassata che ha, guarda guarda, ha tutte e due le mani sotto la testa poggiata sulle sue gambe e gli occhi socchiusi: si sente protetta. Ah, qui invece sono al mare insieme, lui sta dicendo qualcosa, lei lo guarda estasiata: ti chiedi cosa starà mai dicendo lui di tanto interessante. Niente di che papà, è solo che lui lo ama davvero!  Ah qui invece stanno preparando la lista di nozze: ma perché, lo sposa? Lui sì!
   Qui invece sono a letto, lei ha la testa sul petto di lui, sono completamente nudi… ma non fanno l’amore? Qui è dopo, papaà!
   Ah ecco, qui ha l’aria molto triste, è sola… forse sta pensando a me… Macchééé! Hanno litigato!

   Non lo so come finisce questo post, forse non finisce.

Share

Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

avatar
wpDiscuz