Scrivo un post sulle mostre in giro per l’Italia, ma anche no

Queste sono le ore migliori per scrivere, anche se non sai che cosa dire. L’orologio segna le tre meno dieci. Qui volevo metterci un post con una rassegna delle mostre da visitare durante questi tre giorni di pasqua. A Traversetolo in provincia di Parma c’è una galleria fotografica che ripercorre la carriera di Andy Warhol. A Milano, a Palazzo Reale, Canova: una collezione in prestito dal museo di San Pietroburgo. Poi c’è Firenze, che celebra il centenario della morte di Giovanni Fattori, padre dei Macchiaioli. E ancora i Macchiaioli in mostra a Venezia, Palazzo Franchetti. Roma: al Museo dell’Ara Pacis una mostra sperimentale di moderna, dove le sculture dialogano con la musica. Ma il tempo è uno schifo, la rassegna non la faccio, statevene a casa.

Di recente ho notato un aumento degli iscritti ai feed di questo blog. La settimana scorsa avete raggiunto un picco di 38 iscritti. Ma dall’inizio dell’anno oscillate stabilmente fra i 25 e i 35, quando la mia media era intorno ai 10. Io non lo so se vi siete impazziti tutti quanti, ma qui dentro non c’è niente che vi possa interessare. Non si parla di politica, né di calcio (lo sport fa male, ficcatevelo in testa), non ci sono foto di donne nude, niente buoni propositi contro la fame nel mondo, o la caccia (mio nonno era un cacciatore, ci sono uccelli imbalsamati in casa mia), non ci sono raccolte di firme, niente. E allora che volete?

Se cominciate a diventare troppi finirò per scrivere qualche post per voi (come quello che avevo in mente sulle mostre), quando invece di solito io scrivo per me.

 Qui dentro troverete solo poesie, pensieri, quadri, citazioni, insomma la disperazione in tutte le forme possibili. Questo è un blog da 10 iscritti ai feed, massimo 15. Siete sovrastimati.

Share

Leave a Reply

2 Commenti on "Scrivo un post sulle mostre in giro per l’Italia, ma anche no"

avatar
gianluca d'incà levis
Ospite
gianluca d'incà levis

Visto che ormai siamo amiconi: mettici pure Mirò a Palazzo Diamanti; Cagnacci a Forlì, musei S. Domenico (mostra pazzesca); Furini a Firenze; Bacon a Milano (ma meglio sarebbe attendere fine ottobre e andarsene alla Tate; e poi l’ultimo Tiziano, a Venezia, all’Accademia; un sacco d’altro a Roma…

Cicco
Ospite

“Qui dentro troverete solo poesie, pensieri, quadri, citazioni, insomma la disperazione in tutte le forme possibili”

è proprio quello che cerco…

wpDiscuz