L’uomo dei sogni

E' passato oggi a casa mia. Fa il corriere, lavora per l'SDA. Porta cose come queste:

 

Quello lì sopra è un libro. E' passato in mano alla Mondadori, dove l'avevo mandato in pellegrinaggio subito dopo averlo scritto, tre anni fa. Lo rifiutarono, però furono gentili: mi restituirono il manoscritto che avevo inviato. Mi scrissero che erano molto dispiaciuti ma non rientravo nei progetti della loro collana editoriale. Che peccato, no?

 

L'anno scorso venni a sapere di una casa editoriale che pubblicava gli esordienti: Edizioni Il Filo. Hanno pubblicato anche qualcosa di Pessoa, decisi di fare un tentativo. Magari rientravo nei progetti della loro collana editoriale, non si può mai dire. Preparai il mio libro per un secondo esame e glielo mandai. Furono molto veloci a rispondere: dissero che li avevo "ben impressionati". Solo che visti i costi di pubblicazione, le difficoltà del mercato editoriale italiano, il fatto che gli italiani leggono poco, annessi e connessi, in cambio della pubblicazione si vedevano costretti a chiedermi di acquistare 150 copie del libro che avevo scritto, al prezzo di copertina di 15,00 €. I conti fateli voi.
Li ringraziai dell'offerta, facendo presente che a quel punto mi si era creata anche una certa confusione mentale sui ruoli di 1) Autore, 2) Editore, 3) Cliente. Risposi che mi vedevo costretto a rifiutare l'acquisto del mio manoscritto.

Ma eccoci a noi. Un mesetto fa girando sul sito di Repubblica.it, notai un link che portava qui: ilmiolibro.it . Di questa iniziativa e del suo funzionamento, fin qui posso solo dire bene. La registrazione è gratuita, l'iniziativa è gestita direttamente dal gruppo l'espresso spa, che bene o male ha la sua esperienza in fatto di pubblicazioni. Gli strumenti messi a disposizione per arrivare all'autopubblicazione del libro (perché di questo si tratta) sono estremamente semplici ed intuitivi. I costi di realizzazione sono onesti, ma i veri punti di forza sono:
1) Non c'è un quantitativo minimo da acquistare. Si può anche acquistare una sola copia spendendo intorno ai 10 €, come nel mio caso;
2) Il sito mette a disposizione una vetrina in cui il libro può essere messo in vendita. Chiunque può guardarne un'anteprima, valutare le prime pagine e se gli piace procedere con l'acquisto;
3) La differenza tra il costo vivo della stampa del libro (che varia a seconda delle pagine, diciamo che può oscillare tra i 6 e i 10 €) e il prezzo di vendita (deciso dall'autore) va direttamente all'autore. La casa editrice trattiene su quella differenza un 20%, che copre i costi di "visibilità" nella vetrina del loro sito e genera anche una parte di guadagno per l'editore, come è giusto che sia.
Se avete scritto qualcosa e volete stringerlo tra le mani come una cosa viva, vi consiglio di farci un salto.

 

Per quanto riguarda il mio libro invece, è disponibile online cliccando qui . Se quello che leggete lì dentro vi piace, potreste considerare l'idea di comprare l'edizione stampata attraverso ilmiolibro.it. A dirla tutta non l'ho ancora messo in vendita, perché devo guardare bene la copia che ho ricevuto oggi. Voglio valutare la stampa, la grandezza dei caratteri e l'impaginazione. Quando sarà disponibile per la vendita inserirò qui dentro il link diretto per l'acquisto.

Share

Leave a Reply

2 Commenti on "L’uomo dei sogni"

avatar
Celeste
Ospite

Complimenti 🙂
E grazie per la segnalazione; la giro a mio figlio che fa lo scrittore, come te.
Ciao
Celeste

P.S. Se compro il tuo libro, me lo autografi?

Max
Ospite

Dopo che mi hai chiamato scrittore? Contaci

wpDiscuz