Stato transitorio

Ecco pensieri (pulsazioni) che s’era perso come Pollicino nella foresta. Il layout è assolutamente provvisorio, sono tornato online con i lavori in corso per testare il blog e controllare che tutte le cose siano al loro posto. Prolungare il downtime inoltre mi metteva a rischio di delisting dai motori di ricerca.
Se trovate qualcosa che non va nella navigazione del blog vi chiedo di segnalarmelo in un commento, grazie.

–> Cronologia degli ultimi avvenimenti (chiamiamoli così):

22.07.2008: Giorno Zero, il blog è stato infestato dall’exploit che colpisce le versioni wordpress dalla 2.1 alla 2.5.1.
23.07.2008: Giorno Uno, upgrade di wordpress alla versione 2.6 e inizio dei lavori di pulizia e manutenzione.
24.07.2008: Giorno Due, sto rinominando e riordinando le categorie (nell’upgrade sono andati persi i nomi, pur restando associati i post), upgradando i plugins, ripulendo il server da eventuali residui dell’exploit.
Prossimi passi: dopo aver finito il lavoro qui sopra, sceglierò un nuovo tema per il layout. Conto di riportare il blog online entro sabato/domenica.
25.07.2008: Giorno Tre, duri a morire. Il blog torna online, zoppicante, acciaccato ma vivo. Ringrazio gli hacker che hanno partecipato a questa tre giorni devastandomi il blog. Colpa mia, non avevo fatto gli aggiornamenti di wordpress. Se usate una versione precedente alla 2.6 correte ad aggiornare, l’exploit è tutt’ora in corso su scala mondiale, se non aggiornate è solo questione di tempo prima che i bot vi trovino. E potete credermi, non vorreste avere una merda come questa tra le mani.
Se siete già stati infestati o pensate di esserlo, qui e qui troverete le specifiche dell’exploit e alcuni consigli utili per rimediare.
 
C’è un’altra cosa. Upgradando alla versione 2.6 di WordPress da una versione molto vecchia, può succedere che nell’aggiornamento del database vadano perse le categorie (in genere succede se upgradate da una versione precedente alla 2.3). I post restano associati, ma le categorie spariscono. Qui potrete trovare il fix per questo problema specifico.

Share