Amore che vieni, Amore che vai

Quei giorni perduti a rincorrere il vento, a chiederci un bacio e volerne altri cento, un giorno qualunque li ricorderai: amore che fuggi da me tornerai. Un giorno qualunque ti ricorderai, amore che fuggi da me tornerai.

 

E tu che con gli occhi di un altro colore mi dici le stesse parole d'amore, fra un mese fra un anno scordate le avrai: amore che vieni da me fuggirai. Fra un mese fra un anno scordate le avrai, amore che vieni da me fuggirai.

 

Venuto dal sole o da spiagge gelate, perduto in novembre o col vento d'estate: io t'ho amato sempre – non t'ho amato mai, amore che vieni, amore che vai. Io t'ho amato sempre – non t'ho amato mai, amore che vieni, amore che vai.

 

(Fabrizio de André. Amore che vieni, Amore che vai)

 

Share

Leave a Reply

1 Comment on "Amore che vieni, Amore che vai"

avatar
arfasatto
Ospite

E’ una delle più belle canzoni di De Andrë. A parer mio è molto riuscita l’interpretazione-omaggio che ne ha fatto Battiato, con un arrangiamento particolare e molto suggestivo. Fare covers di De André è una sfida impegnativa, Battiato ci riesce. Anche La canzone dell’amore perduto, altro piccolo capolavoro di Fabrizio de Andrè, cantata e interpretata da Battiato è decisamente degna dell’originale. Certo, la voce non è dello stesso livello, ma come si fa…

wpDiscuz