Poles Apart (Agli Antipodi)

Quella qui sotto è una delle rare esecuzioni live di Poles Apart, dall'album The Division Bell. E' stata registrata durante un concerto del tour Pulse del 1994. E' impossibile non riconoscere la dedica a Syd Barrett nelle parole della canzone. La prima sera che la band decise di  presentarsi a un concerto senza Syd, la decisione di tirare dritto e lasciarlo a casa fu presa da Gilmour. Syd era estremamente instabile a causa degli acidi che prendeva, ed era completamente inaffidabile durante l'esecuzione dei concerti. Da quella sera del 1968, le strade di Syd Barrett e dei si separarono fisicamente, ma non artisticamente. Il fantasma di Syd, in un modo o nell'altro, è presente in tutta la produzione artistica trentennale dei . E' stato presente sia nei testi scritti da Waters, sia in quelli scritti da Gilmour/Wright e gli altri, dopo l'uscita di Waters dal gruppo. Credo che dal punto di vista dell'ispirazione artistica (soprattutto con riferimento ai testi), la storia dei sia unica in tutto il panorama musicale. Syd Barrett, con il suo autismo sociale/sentimentale, e in una parola con la sua assenza dalla vita e dal gruppo, è stato la colonna portante della poetica dei Pink Floyd. 

 

Già lo sapevi?… Che sarebbe andata così male per te
E avevi capito che a me sarebbe andata così bene?
E allora perché ti abbiamo detto
Che saresti sempre rimasto il ragazzo d'oro
E che non avresti mai perso quella luce nei tuoi occhi?

Ehi tu…. Non ti sei mai accorto di cosa eri diventato
E hai capito che non era solo da me che stavi scappando?
Lo hai sempre saputo ma comunque non ti ha mai infastidito
Essere il leader dei ciechi mentre io fissavo i tuoi occhi d'acciaio?

La pioggia cadeva lenta sui tetti dell'incertezza
Pensavo a te ed agli anni passati
E tutta la tristezza mi scivolava addosso
E lo sai?…

Non ho mai pensato che avresti perso quella luce negli occhi
(Poles Apart, Pink Floyd – The Division Bell)

Share

Leave a Reply

1 Comment on "Poles Apart (Agli Antipodi)"

avatar
Damiano
Ospite

Canzone splendida, testo molto bello. : )

wpDiscuz