Il pesciolino numero 641

  • A Denny dico, testuali parole, gli dico: «Le donne non vogliono la parità dei diritti. Hanno molto più potere se vestono i panni delle oppresse. Gli uomini devono essere i nemici che tramano contro di loro. È il pilastro sul quale poggia la loro identità».
  • Finché non trovi qualcosa per cui lottare ti accontenti di qualcosa contro cui lottare.
  • "Lascia perdere il tessuto fetale. Lascia perdere il risentimento contro le donne forti." Le dico: "Vuoi sapere il vero motivo per cui non ti scopo?" Abbottondandomi le braghe corte le ho detto: "La verità è che forse vorrei solo volerti bene". E con entrambe le mani sulla testa, sistemandosi il cervello nero di capelli, Paige ha detto: "Forse il sesso e l’affetto non si escludono a vicenda". E io ho riso. Con le mani che annodavano il fazzoletto da collo le ho detto: "Sì invece. Sì che si escludono a vicenda."
  • Le dipendenze, disse, sono solo uno dei tanti modi per curare lo stesso problema. Le droghe, la bulimia, l’alcol, il sesso, sono strumenti per trovare un po’ di pace. Per sfuggire a ciò che conosciamo. A quello che ci insegnano. Al nostro boccone di mela.

Chuck Palahniuk, Soffocare

  • Questo è il mio pesciolino numero 641 in una vita costellata di pesciolini rossi. I miei genitori mi comprarono il primo per insegnarmi cosa significasse amare e prendersi cura di una creatura vivente del Signore. 640 pesci dopo, l’unica cosa che ho imparato è che tutto quello che ami morirà.

Chuck Palahniuk, Survivor

Share

Leave a Reply

4 Commenti on "Il pesciolino numero 641"

avatar
da'
Ospite

Palahniuk ha la limpida sfrontatezza di chi ha capito tutto, e la sua scrittura è essenziale perchè non ha bisogno di abbellire le sue scoperte per farle risultare soprendenti, lo sono perchè lo sono in sè, e basta. Disilluso e sarcastico come tutti noi dopo il 641esimo pesciolino rosso.

Max
Ospite

La cosa peggiore degli eventi negativi, è che sono tra le poche cose in grado di cambiarti davvero. Un amico ti tradisce e tu non tratterai mai più nessun amico come hai trattato il traditore. Una donna/uomo ti delude e tu riesci a convincerti che l’amore è una disgrazia. E così via: il lato peggiore delle cose vince con una facilità disarmante. E giorno dopo giorno, a causa di un solo uomo, a causa di una sola donna, o di 641 pesci, tu diventi una persona peggiore

da'
Ospite

Qualcuno l’ha chiamata perdita dell’innocenza, ed è vero che ce ne allontaniamo di più ogni ora e ogni giorno che viviamo, ma qualcuno continua a lottare dolcemente contro la spigolosità del mondo, levigandolo di leggerezza e ingenuità. E chissà che una dannata volta non funzioni, chissà che non ne valga la pena…non vedo altra soluzione che crederci.
Un consiglio: Erlend Loe: “Naif.Super”.

Max
Ospite

Adesso sto leggendo Survivor. Non ho mai letto l’autore che consigli, ho guardato su internet in cerca di notizie. Prenderò il libro dopo aver finito Survivor

wpDiscuz