Peanuts: Snoopy e Sally. (Ti amo con la passione che gettavo nei miei trascorsi dolori, e con la fiducia della mia infanzia)

Penso che il filmato qui sotto sia uno di quegli esempi di arte che uno potrebbe stare a guardare per un'ora, un giorno, o tutta la vita. L'arte la riconosci perché non ti stanca mai. Non ti ci abitui. Guardi un quadro di Van Gogh per la millesima volta, ed è sempre la prima. Leggi un sonetto di Shakespeare che sai a memoria e ancora trovi una virgola o un punto e virgola che ti sorprendono.

In questo filmato dei Peanuts, Sally e la sua amica ricevono un biscotto dell'amore con una dedica sopra. Un po' come i nostri Baci Perugina. Il biscotto dell'amica dice: "Dolce ragazza".
Il biscotto di Sally è una apoteosi. Snoopy ci ha scritto sopra una poesia di Elizabeth Barrett Browning: In quanti modi ti amo?

In quanti modi ti amo? Fammeli contare.
Ti amo fino alla profondità, alla larghezza e all'altezza
Che la mia anima può raggiungere, quando partecipa invisibile
Agli scopi dell'Esistenza e della Grazia ideale.
Ti amo al pari della più modesta necessità
Di ogni giorno, al sole e al lume di candela.
Ti amo generosamente, come chi si batte per la Giustizia;
Ti amo con purezza, come chi si volge dalla Preghiera.
Ti amo con la passione che gettavo
Nei miei trascorsi dolori, e con la fiducia della mia infanzia.
Ti amo di un amore che credevo perduto
Insieme ai miei perduti santi, – ti amo col respiro,
I sorrisi, le lacrime, di tutta la mia vita! – e, se Dio vorrà,
Ti amerò ancora di più dopo la morte.

 

Oggi è la vigilia di Natale, quello che Dickens chiamava il più bel giorno dell'anno. Io non lo so, quest'anno non mi sento molto natalizio.

Leave a Reply

13 Comments on "Peanuts: Snoopy e Sally. (Ti amo con la passione che gettavo nei miei trascorsi dolori, e con la fiducia della mia infanzia)"

avatar
Ermione
Guest

Grandiosissimo. I Peanuts sono sempre e tuttora i migliori, veri e propri capolavori.

Vicinissimo a casa mia c’è Casa Guidi, dove Elisabeth Barrett Browning visse col marito e dove, credo, morì. Proprio sulla mia strada c’è una lapide con questa iscrizione che riporta dei versi della poetessa:
« I hear last night
a little child go singing
neath Casa Guidi
windows, by the church
“O bella libertà, o bella…”
Oggni giorno ci passo davanti, la leggo e un po’ mi commuovo.

Ermione
Guest

Ma…non vedo più le “immaginette” di Voltaire, Schiele, e forse della commentatrice mia omonima .non ricordo se ne aveva una.
Che fine avranno fatto mai?

Max
Guest

Bella domanda. Per qualche motivo ancora sconosciuto, il mio blog non interroga più il sito Gravatar, da dove le immagini venivano prese

wpDiscuz